17 maggio 2012: molte lingue per una sola poesia PDF Stampa E-mail

Non solo i versi ma anche la materia della quale sono costituiti, ovvero la lingua, sono stati i protagonisti della serata che aveva come ospite Fabrizio Da Trieste. Sotto la guida attenta e preparata di Massimiliano Debiasi, la serata si è snodata su un percorso lungo il quale erano stati sapientemente disseminati elementi diversi e interessanti: le poesie e le note linguistiche di Da Trieste, le letture di Alda Merini, le canzoni della Coralità Clesiana, che ha creato una atmosfera ideale e ci ha regalato l'anteprima di una canzone Carlo Piz che ha fatto pensare, olte che sorridere. Complimenti a tutto il coro e al direttore Tullio Lorenzoni. Un particolare ringraziamento va a lla professoressa Costanza Chini per aver ancora una volta prestato la sua voce per le letture poetiche.

Ultimo aggiornamento Sabato 23 Giugno 2012 11:27
 
Joomla School Templates by Joomlashack